Quantcast

I social del Comune di Rimini nella top ten regionale

Più informazioni su

Rimini è l’unico comune romagnolo nella top ten di tutte le classifiche relative all’utilizzo dei diversi social network nella Pubblica Amministrazione regionale. In particolare, Rimini è seconda, dietro solo a Bologna, in quella più importante, relativa al social più conosciuto ed usato dai cittadini, Facebook, con i suoi 65 mila e 491 fan, pari ad una crescita annuale del 18%. L’altro dato rilevante è relativo al canale YouTube del Comune di Rimini che, nel corso del 2020, cresce più che in ogni altra città emiliano – romagnola, facendo registrare un incremento del +176%.

I dati fanno parte del report “Benchmarking dell’Innovazione Digitale nella PA locale emiliano-romagnola 2020”, a cura, e appena pubblicato, dalla Regione Emilia-Romagna.

Non si tratta solo di una rilevazione statica, relativa al numero di fan, iscritti o follower, ma dinamica, che rileva anche le relazioni, i commenti, le risposte avute con i cittadini.

Per gli Account Generali dei Comuni su Facebook, ad esempio, la ricerca ha approfondimento i seguenti aspetti:

• numero di persone che hanno messo «mi piace» e numero di follower che seguono la pagina;

• presenza o meno di commenti frequenti di terzi ai post, nel mese anteriore alla data di rilevazione;

• presenza o meno di risposte sistematiche e non sporadiche da parte dell’amministratore della pagina, nel mese anteriore alla data di rilevazione;

• frequenza di aggiornamento della bacheca nel mese precedente la rilevazione (mensile: almeno una volta al mese; settimanale: almeno una volta alla settimana; quotidiana: almeno una volta al giorno);

• identificabilità dell’account (scarsa: solo indirizzo web; sufficiente: oltre al sito web anche indirizzo fisico dell’ente; buona: quasi tutte le info richieste; ottima: tutte le info richieste);

“Le rilevazioni del report – spiega Eugenia Rossi di Schio, Assessora all’innovazione digitale del Comune di Rimini – hanno un valore che va oltre ai numeri, perché analizzano anche la dinamicità nell’utilizzo dei social, le interazioni, la copertura professionale. Sono elementi che incoraggiano a proseguire nel percorso che il Comune di Rimini ha iniziato da tempo e che ci vede impegnati in un vasto programma di radicali cambiamenti per incrementare la trasformazione digitale, la trasparenza degli atti e l’accessibilità degli utenti, sulla base di una semplificazione concreta”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.