Quantcast

Presentati i prossimi appuntamenti di Visit Romagna, il presidente Gnassi: “Estate straordinaria”

Più informazioni su

Nella giornata di mercoledì 8 settembre si è tenuta l’Assemblea dei soci di Visit Romagna. Presenti le 4 Province e una significativa rappresentanza degli enti locali soci. All’ordine del giorno, tra gli altri, la nomina del  Presidente e dei componenti del Consiglio di Amministrazione di Visit Romagna e dei componenti della cabina di regia con rinnovo tecnico dei componenti uscenti con intenzione di riaggiornarsi entro il 30 novembre prossimo.

Durante la riunione è stato presentato il palinsesto dei prossimi appuntamenti a cui parteciperà Visit Romagna, atti a promuovere la ricchezza dei prodotti turistici dell’intera destinazione: – il prodotto plen air al Salone del Camper a Parma dall’11 al 19 settembre; – il prodotto Romagna Bike e la nuova Via Romagna all’Italian Bike Festival a Rimini dal 10 al 12 settembre, con l’evento di presentazione agli addetti ai lavori sabato 11 alle ore 17; – il turismo slow alla Fiera dei territori di Bergamo dal 27 al 29 settembre con  workshop digitale dedicato agli operatori; – le novità 2022, gli eventi, i nuovi prodotti turistici al TTG di Rimini dal 13 al 15 ottobre, durante Serate promozionali nelle regioni target insieme agli operatori del turismo organizzato a fine ottobre, agli operatori esteri al BITESP, borsa internazionale del turismo esperienziale in digitale dal 23 al 28 novembre  ed infine al WTM di Londra dal 1 al 3 novembre.

Nel frattempo, proseguono le attività di promozione della Moto GP prima e seconda tappa  sui canali tv e social con video contest dedicati al territorio e alla passione per la moto di questa terra attraverso i campioni della Riders’ land, legando fortemente l’evento con il mototurismo  (Romagna Motorcycle); promozione città d’arte con la collaborazione di Visit Romagna al progetto regionale con testimonial Stefano Accorsi e Andrea Delogu, con il lancio dell’apertura del Fellini Museum, con la promozione Discover Dante in Romagna con evidenza di itinerari danteschi, eventi ed experience sulla piattaforma Vie di Dante; promozione Autunno nei borghi: calendario unico di experience ed eventi, proposte turistiche per la valorizzazione dei borghi e delle aree interne.

“Le analisi e i dati che ci vengono dall’Osservatorio sul turismo dell’Emilia Romagna – precisa il Presidente di Visit Romagna, Andrea Gnassi – , e che saranno illustrati compiutamente nei prossimi giorni, mettono in evidenza come l’estate del turismo sulla Riviera Romagnola sia stata trionfale. Sin da giugno, ma poi in maniera esponenziale in luglio e agosto, i dati di arrivi e presenze, e le stesse opinioni degli operatori del ricettivo e dell’extraricettivo, indicano risultati perfino superiori all’ultimo anno pre-pandemico, il 2019. Un trend che, dai primi riscontri, si sta consolidando anche per il mese di settembre, che presenta un ricchissimo calendario di eventi. In tutto questo ritengo opportuno sottolineare il grande lavoro che sta portando avanti Visit Romagna, in ogni sua componente, per imprimere un deciso e decisivo impulso al rilancio in questa difficilissima fase del turismo ad ogni latitudine. E’ chiaro che la promozione, la partecipazione a eventi e fiere, lo straordinario e efficace strumento dello spot a inizio stagione estiva su tutti i canali nazionali hanno avuto indubbiamente un effetto in queste incoraggianti performance che, ancora una volta, pongono la Riviera e la Romagna come meta leader della vacanza italiana con un evidente risveglio, nonostante le limitazioni degli Stati dovute alla pandemia, anche di numerosi mercati esteri. Dobbiamo andare avanti con questa forza, con questa creatività, insieme a Regione, APT, privati per i prossimi mesi, che comunque rappresentano un target importante per il nostro territorio, e cominciare già da subito a programmare la stagione turistica 2022”.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.