Quantcast

Minacce a Stefano Bonaccini, Presidente Emilia-Romagna: No Vax pubblicano indirizzo e scrivono “andatelo a prendere”

Stefano Bonaccini, Presidente dell’Emilia Romagna, è stato preso di mira dai No Vax sul profilo di “Basta Dittatura – Proteste” su Telegram. Lo scrive Repubblica citando l’Agi. Sono stati condivisi sia il numero di telefono sia l’indirizzo di casa di Bonaccini. “Andatelo a prendere”, si legge sul profilo del gruppo che organizza manifestazioni No Green Pass e che recentemente si è reso protagonista di altre minacce ai danni, tra gli altri, dell’infettivologo Matteo Bassetti.

Non è la prima volta che Bonaccini finisce nel mirino. La scorsa estate i No Vax erano andati a consegnare anche un pacco pieno di pannolini sporchi davanti alla sua casa di Baggiovara, in provincia di Modena. Già molte le attestazioni di solidarietà verso il Presidente della Regione.

FILIPPO PIERI: LA SOLIDARIETÀ DELLA CISL ER A BONACCINI

“Siamo alle solite deliranti e gravissime minacce No vax, a Stefano Bonaccini va la solidarietà e la vicinanza di tutta la Cisl. Ancora una volta, con le minacce e la condivisione su Telegram sia del numero di telefono sia dell’indirizzo di casa del Presidente della Regione Emilia Romagna, si è oltrepassato ogni limite. Basta vagheggiamenti, questa è l’ora della responsabilità e dell’unità delle nostre comunità, solo così potremo rispondere con fermezza a chi vuole biecamente sfruttare un momento drammatico come quello che stiamo vivendo per infondere paura e panico”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.