Quantcast

Rimini. Tenta di rubare un televisore all’interno di un ristorante, arrestato

Più informazioni su

Prosegue l’attività dei Carabinieri della Compagnia di Rimini impiegati quotidianamente in servizi di prossimità finalizzati alla prevenzione dei reati, con particolare riguardo ai reati contro il patrimonio ed al fenomeno dell’uso di sostanze stupefacenti.

I Carabinieri della Stazione di Rimini Viserba nella nottata odierna, hanno tratto in arresto in flagranza del reato di tentato furto aggravato, I. M., pugliese di anni 47, già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia.

L’uomo, dopo aver forzato una finestra laterale, si era introdotto all’interno di un noto ristorante di Miramare impossessandosi di un televisore da 90” presente, venendo però bloccato dai militari prontamente intervenuti. Carabinieri stessi che provvedevano poi a restituire quanto asportato al titolare dell’esercizio.

L’uomo è stato tratto in arresto e trattenuto nelle camere di sicurezza della Stazione di Rimini Principale in attesa del rito per direttissima avvenuto nella mattinata odierna, ove l’arresto è stato convalidato e l’uomo è stato tradotto in carcere in attesa del processo che si terrà nei prossimi giorni.

L’attenzione del Comando Compagnia Carabinieri di Rimini rimane alta e costante sull’intera giurisdizione di competenza al fine di fornire una risposta concreta ed incisiva alle legittime pretese di legalità avanzate dai cittadini. Pertanto continueranno con assiduità i servizi di prevenzione e contrasto svolti dall’Arma dei Carabinieri, affiancando alla capillare perlustrazione del territorio una continua e attività info-investigativa, contattando la cittadinanza al fine di acquisire quante più notizie utili per prevenire il ripetersi dei reati ed assicurare alla giustizia gli autori di quelli già perpetrati.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.