Quantcast

Dopo l’incidente tentano la fuga: responsabili sanzionati dalla Polizia Locale di Bellaria Igea Marina

Più informazioni su

Durante l’ultimo weekend, la Polizia Locale di Bellaria Igea Marina è intervenuta per i rilievi riguardo a due distinti sinistri, avvenuti fortunatamente con solo danni a cose: accomunati dal fatto che i protagonisti, dopo l’urto, si sono allontanati per non essere identificati. Ciò nonostante, le indagini lampo condotte dagli agenti hanno permesso in tempi brevissimi di risalire ai veicoli e rispettivi conducenti.

Nel primo caso, il conducente, un 50enne italiano, aveva perso il controllo della sua vettura ed era andato a collidere contro una utilitaria Peugeot in sosta in via Marecchia, provocando danni consistenti sia all’auto che alla segnaletica stradale. Allontanatosi nella speranza di non essere rintracciato, è stato invece identificato nel giro di poche ore grazie agli elementi presenti sul luogo del sinistro, pezzi della carrozzeria e soprattutto la targa del proprio mezzo, rivelatosi un pickup Toyota uscito anch’esso malconcio dal sinistro: posto di fronte all’evidenza dei fatti, ha ammesso le proprie responsabilità.

Nel secondo episodio, il conducente di un’auto, anche in questo caso un 50enne italiano, ne aveva perso il controllo così da andare a urtare contro il muro di cinta di un’abitazione in zona Igea Marina, per poi fuggire senza fornire le proprie generalità. Come in occasione del primo sinistro, anche in questo caso gli agenti hanno trovato sul luogo frammenti del veicolo  coinvolto: riconducibili a un’auto Mercedes, lasciavano intendere anche danneggiamenti piuttosto gravi e l’impossibilità da parte del responsabile, di essersi allontanato eccessivamente. Valutazioni rivelatesi esatte, poiché è stato sufficiente battere le immediate circostanze del sinistro per trovare auto e proprietario; anche in questo caso il conducente ha ammesso le proprie responsabilità.

A carico dei due contravventori, sarà elevata una sanzione – che può andare dai 302 ai 1.208 euro – come previsto dall’art. 189 del Codice della Strada  con  sospensione della patente di guida a cura della Prefettura.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.