Quantcast

Pusher arrestati con hashish, coca e MDMA vicino a una discoteca di Misano Adriatico

Più informazioni su

Intensificati i controlli dei Carabinieri della Compagnia di Riccione nel weekend appena trascorso, coincidente con le celebrazioni del 77° anniversario della Liberazione d’Italia, che ha visto giungere in Riviera un elevato numero di turisti e amanti della movida.

In occasione, infatti, dei numerosi eventi musicali che hanno interessato l’intero territorio, i militari hanno perlustrato a fondo le aree ritenute a “maggior rischio”, mettendo in campo anche il fiuto del cane One del Nucleo Carabinieri Cinofili di Pesaro.

Nell’ambito dei numerosi controlli effettuati, proprio la capacità di One ha consentito ai carabinieri di Misano Adriatico e della Sezione Operativa di Riccione di individuare e trarre in arresto due persone, ritenuti responsabili del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Infatti, a seguito delle perquisizioni personali effettuate grazie alla segnalazione del “Carabiniere a quattro zampe”, i militari hanno sorpreso i due arrestati, nei pressi di una discoteca del luogo, rispettivamente in possesso di 43 dosi di MDMA e circa 80 grammi di Hashish. Per i due pusher sono immediatamente scattate le manette e la loro posizione sarà giudicata con rito direttissimo presso il Tribunale di Rimini.

Un altro uomo è stato poi sorpreso dai Carabinieri misanesi con una pluralità di stupefacenti occultati sulla persona, tra Hashish, MDMA e Cocaina, il tutto in modiche quantità, comunque tali da consentire ai militari di deferirlo in stato di libertà per l’ipotesi di detenzione ai fini di spaccio.

A Riccione, invece, i militari della locale Stazione hanno bloccato e denunciato all’Autorità Giudiziaria, per il reato di furto, una donna che in un negozio di articoli per animali aveva tentato di allontanarsi dopo essersi impossessata di un costoso trasportino, chiaramente recuperato e riconsegnato ai titolari dell’esercizio.

I Carabinieri di Cattolica, invece, hanno deferito all’A.G. dei minori di Bologna per il reato di ricettazione, due giovanissimi sorpresi sulla pubblica via alla guida di un go-kart, risultato precedentemente asportato dal cortile di una privata abitazione.

Infine, due utenti della strada hanno visto ritirarsi la propria patente di guida poiché sorpresi al volante sotto l’effetto di sostanze alcoliche, mentre 11 assuntori di stupefacenti sono stati segnalati alla locale Prefettura a seguito del rinvenimento di modiche quantità di diverse tipologie di stupefacenti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.