Cambio ai vertici: Luca Gasparini è il nuovo Presidente del Rotary Club Rimini

Più informazioni su

Il primo luglio, come da storica tradizione del Rotary Club International inizia l’anno Rotariano. Per oltre 110 anni, i soci del Rotary rispondono alle sfide pressanti in tutto il mondo. Il Rotary è un’organizzazione con radici nella comunità locale, connette 1,2 milioni di soci per formare un’associazione con uno scopo comune. Tutto è cominciato dalla lungimirante visione di Paul Harris. Questo avvocato di Chicago ha creato il Rotary Club di Chicago il 23 febbraio 1905 per consentire a professionisti di vari settori di incontrarsi per scambiare idee, instaurare amicizie significative e durature e contraccambiare la loro comunità. Il nome Rotary deriva dalla consuetudine iniziale di riunirsi a rotazione presso gli uffici dei soci.

Luca Gasparini è il nuovo Presidente del Rotary Club Rimini, uno dei più prestigiosi Rotary Club d’Italia con i suoi 70 anni di storia. Luca Gasparini, ha 56 anni, riminese, proviene dal settore del turismo. E’ laureato in Economia e Commercio, con due master di specializzazione “Master in marketing del leisure” e “Master in gestione e sviluppo dei servizi turistici”. E’ il direttore di Confcommercio Bellaria Igea Marina, albergatore riminese, è stato direttore di Federalberghi. Si è formato lavorando in società che si occupano di gestione alberghiera e consulenza alle imprese, è stato direttore di Itinera e direttore Marketing al Touring Club Italiano oltre a diverse esperienze internazionali.

Rotary Club Rimini

Ed ecco quello che ha voluto lanciare come suo programma per il nuovo anno rotariano: “I Rotariani di oggi sono persone che possono e devono vedere le cose non solo come sono, ma come potrebbero diventare: è così che possono fare la differenza. Gli scenari del momento storico che stiamo vivendo tutti noi, non danno spazio a singoli protagonismi di Club, il Rotary conta 1.200.000 soci in tutto il mondo: unito ha una forza incredibile.

In quest’annata – spiegano dal Rotary – collaboreremo con la grande Famiglia Rotariana. Lavoreremo sia a progetti distrettuali di grande portata sia fianco a fianco con gli altri Rotary Club del territorio: traendo ispirazione a vicenda dando vita a progetti e attività comuni. Con il Rotary Club Bologna instaureremo partnership in importanti iniziative: penso ad esempio al Concerto per la vita, che è maturo per fare il salto di qualità e diventare un grande evento di respiro regionale/distrettuale rappresentando così un’importante occasione di raccolta fondi per le ricerche dirette dalla Professoressa e Senatrice a vita Elena Cattaneo.

A livello locale – aggiungono – troveremo vie di vivace collaborazione con i Rotary Club del territorio. Primo tra tutti il Rotary Club Rimini Riviera con il quale saremo coinvolti in un global grant dedicato all’ospedale di Mutoko. Come Rotary Club Rimini stiamo attendendo l’approvazione di un district grant dedicato all’asilo Baldini: grande istituzione riminese per l’infanzia dal 1847. Grande attenzione per le nuove generazioni e il nostro Rotaract, con il quale ci impegneremo insieme, come anche con il distretto 209 dell’Inner wheel Italia e il suo Club Rimini & Riviera. Saremo sempre attenti e presenti, seguendo le nostre Vie di azione Rotariane, pronti ad agire. Molti altri sono i progetti che andremo a realizzare: siamo solo all’inizio! Il motto per l’A.R. 2022/2023 scelto dal Presidente del Rotary International Jennifer Jones, la prima donna nella nostra storia a raggiungere la più alta carica, è: imagine … allora immaginiamo tutti cosa possiamo fare come Rotariani,Soci del Rotary Club Rimini per fare la differenza!”

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.