Verucchio. Definito il cartellone estivo con 70 appuntamenti

Più informazioni su

Dalla riapertura del Teatro Pazzini il 15 giugno e dal concerto in Piazza Europa del 20 giugno ‘Il cielo è sempre più blu’ dei Kaimani Distratti alla Festa dello Sport di fine settembre: l’estate verucchiese si colora di oltre 70 appuntamenti in tre mesi.

Il Comune ha definito il calendario eventi giugno-settembre 2020, quello del post lockdown ribattezzato come sempre Estate a Verucchio e che conta 31 iniziative nel mese di luglio (compresi i sei appuntamenti del Verucchio Music Festival che si apre venerdì 17 con il ‘Teatro fra parentesi’ di Marco Paolini), 24 eventi ad agosto e 10 a settembre fra la tradizionale ‘Fira di Quatorg’, il Concerto di Fine Estate e la Festa dello Sport, che anticiperanno la programmazione autunnale che si apre con la Festa della Storia dal 10 al 18 ottobre.

Nel ricco cartellone trovano spazio incontri con libri e autori, visite guidate anche in notturna alla Rocca Malatestiana con cestino da pic nic da consumare sullo scenografico spalto a cura dei ristoratori del borgo, burattini e favole sul palcoscenico per i più piccini, proiezioni di film sotto le stelle, concerti (quello tradizione della Banda Città di Verucchio il 22 agosto) e tanto altro. Domenica 9 agosto, nella suggestiva cornice del chiostro del Museo Civico Villanoviano si rinnoverà ad esempio l’appuntamento con Verucchio all’Opera, che per la quinta edizione proporrà ‘La Traviata, smart’ una revisione della famosa opera di Giuseppe Verdi. Sempre all’interno del complesso museale, giovedì 20 agosto la compagnia Fratelli di Taglia sarà protagonista di una lettura scenica dell’Orlando Furioso. Giovedì 14 e venerdì 15 saranno invece tutti i crocicchi del centro storico ad animarsi fra levate di calici con i migliori produttori di vino, degustazioni, musica e le iniziative varie di Verucchio Calici in Vino Veritas. Questo non è che un assaggio del calendario consultabile sui siti e le pagine social del Comune e della Pro Loco di Verucchio, che si colora quest’anno di tutta una serie di novità.

“Nonostante i mesi di quarantena e le prescrizioni sul distanziamento sociale che ci costringono a ridisegnare una serie di eventi già progettati, abbiamo voluto proporre un cartellone pensato per valorizzare e promuovere sempre più le nostre eccellenze grazie a iniziative di qualità, sia per i residenti sia per i turisti. Un calendario che propone serate e momenti di approfondimenti culturali e di svago per tutte le età” commenta con orgoglio la sindaca Stefania Sabba, illustrando alcune novità di questa stagione estiva: “Abbiamo suddiviso le iniziative per sezioni, cercando di poter raggiungere le varie fasce d’età e tutte le anime della comunità. Ecco così che con Verucchio Junior dedichiamo una bella programmazione ai bambini e alle famiglie mettendo in cartellone come sempre i burattini ai quali si sono affiancate favole sul palcoscenico, momenti di passeggiate/trekking nella natura e Museolandia, appuntamenti per piccoli archeologi con visita guidata al Museo completata da laboratori, ogni giovedì e venerdì a partire dalle ore 16. Gli appassionati della settima arte potranno invece godere di Al cineMArtedì, rassegna di proiezioni tutti i martedì sera nell’arena comunale della scuola Gianni Rodari di Villa Verucchio che sarà aperta il 21 luglio da ‘Amarcord’ (nell’ambito degli appuntamenti verucchiesi per il centenario del maestro Federico Fellini) e sarà chiusa con ‘Solo cose belle’ di Kristian Gianfreda il 18 agosto. Con ‘Na muliga ad dialèt sono tre gli appuntamenti di poesie, zirudele, spettacoli e commedie mentre ai tradizionali eventi della sezione Verucchio Città della Bici, dello Sport e del Wellness si aggiungono questa estate yoga al tramonto in Rocca e Yoga camminato, trekking e una versione autunnale della wellness week”.

Sorta di fuori menu di grande impatto emozionale, due appuntamenti di fine luglio. Martedì 28 tutti i cantanti, attori, musicisti… del comune animeranno infatti per una sera Piazza Europa con lo spettacolo La Villa degli Artisti mentre venerdì 31 alla Rocca Malatestiano si realizzerà l’Abbraccio di Verucchio, un gesto di riconoscimento verso tutti coloro che hanno operato in coordinamento e in prima linea per contenere il Coronavirus con un concerto su invito (ma trasmesso in streaming sui canali social e in diretta tv da Icaro) che avrà per protagonisti il compositore e pianista Remo Anzovino e il quintetto d’archi di Rimini Classica. Primo violino Gabriele Bellu, secondo violino Josek Czardas, viola Aldo Maria Zangheri, violoncello Anselmo Pelliccioni e contrabbasso Marco Forti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.