Villa Verucchio. Giovedì 16 luglio Miro Gori presenta il volume ‘Le radici di Fellini, romagnolo del mondo’

Più informazioni su

Giro di boa nel segno di Federico Fellini per la rassegna di incontri con libri e autori 2020 organizzata dalla biblioteca ‘Don Milani’ di Villa Verucchio: il protagonista del terzo appuntamento, in programma giovedì 16 luglio alle ore 21 in Piazza Europa, è infatti Gianfranco Miro Gori con il suo Le radici di Fellini, romagnolo del mondo (Il ponte vecchio).

Poeta, saggista e organizzatore culturale nato e cresciuto a San Mauro Pascoli, Gori ha ideato e diretto la cineteca di Rimini, organizzato festival (Riminicinema e Anteprima per il cinema indipendente) e manifestazioni culturali in Italia e all’estero, collaborato a opere collettive e scritto per quotidiani e riviste specializzate.

“Questo incontro all’interno di una rassegna posticipata di un mese e organizzata in assoluta sicurezza grazie al lavoro collettivo e alla preziosa collaborazione dei CiViVo è il nostro primo omaggio al grande maestro del cinema di cui quest’anno si celebra il centenario. Una figura, quella di Federico Fellini che onoreremo con altre iniziative: a partire dalla proiezione di Amarcord che il 21 luglio aprirà la neonata iniziativa Al cineMArtedì inserita nel corposo calendario eventi” commenta la sindaca con delega alla cultura Stefania Sabba, che ha colto con grande soddisfazione la nutrita partecipazione alle prime due serate: “La bellissima risposta del pubblico alla presentazione del libro di Lia Celi e a quello di Alessandro Giovanardi ci confermano la bontà della scelta di non rinunciare a un solo appuntamento dell’Estate a Verucchio. Dopo i mesi di quarantena ci sono sete di cultura e voglia di socialità, cerchiamo di soddisfare entrambe seguendo alla lettera i dettami sul distanziamento sociale”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.