Quantcast

La Rocca di Verucchio teatro delle riprese de ‘Gli Occhi di Dante’ per Rai 5

Si chiudono oggi, 17 marzo, le riprese de ‘Gli Occhi di Dante’ nella Rocca di Verucchio. La Fortezza, edificata dalla storica casata citata per ben tre volte dal Sommo Poeta nella Divina Commedia (su tutte nel Canto XVII dell’Inferno con il verso “E il Mastin Vecchio e il Nuovo, che fecer di Montagna il mal governo, là dove soglion fan d’i denti succhio) è infatti da giorni set per il docufilm che il regista Adolfo Conti e la sua ‘Doc Art’ stanno realizzando per Rai 5.

Sostenuto dal Fondo Audiovisivo della Regione, il documentario traccerà un ritratto inedito di Dante, di cui quest’anno il mondo, con l’Emilia-Romagna in prima fila, ricorda il 700esimo anniversario dalla morte. Ritratto attraverso cui rispondere all’originale interrogativo “Cosa vedevano i suoi occhi mentre scriveva la celeberrima Commedia?”

Da qui le prime riprese a inizio mese fra gli straordinari mosaici del Mausoleo di Galla Placidia di Ravenna, quelle appunto nella Rocca verucchiese da cui prima un Dante giovane e poi un Dante anziano scorgono gli scorci incantevoli e i borghi della Romagna, infine, nei prossimi giorni, quelle alla Biblioteca Malatestiana di Cesena. Prima di trasferirsi in Toscana fra Pisa e Firenze e tornare probabilmente a Verucchio per qualche ripresa in esterna.

Tutto sotto l’occhio attento del direttore di produzione Vania Arcangeli, che ha curato in prima persona il casting dei personaggi che interpretano il sommo poeta nelle varie fasi della sua esistenza.

“La grande attenzione che la Rai continua a manifestare nei nostri confronti non può che inorgoglirci. Negli ultimi mesi è infatti la quarta troupe che sceglie Verucchio per servizi, trasmissioni e in questo caso un prezioso lavoro di testimonianza cinematografica su una delle figure italiane più conosciute nel mondo. Queste esperienze vengono a premiare il lavoro che quotidianamente mettiamo in campo per valorizzare e promuovere i nostri gioielli artistico-culturali, il patrimonio storico-archeologico unico e tutte le eccellenze della nostra comunità. Proprio per consentire queste prestigiose riprese, abbiamo rimandato di un paio di settimane un intervento di manutenzione straordinaria della Rocca già finanziato e predisposto che partirà quindi nei prossimi giorni” commenta la sindaca Stefania Sabba.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.