Quantcast

Grande partecipazione alle lezioni pittura dal vero al ponte di Tiberio di Rimini

Sono state piu’ di 40 le persone che, fra venerdì e domenica, hanno popolato attivamente la lezione di pittura all’aria aperta al Ponte di Tiberio guidate da Alessandro La Motta insieme a Beautrip, imperterrite sotto la pioggia come i veri disegnatori facevano nei loro viaggi culturali in Italia.

40 solo nella manifestazione di “giardini d’autore”, ma nell’ultimo mese con (passaggi di vino e gli altri appuntamenti speciali ) le iniziative organizzate da Beautrip hanno superato i 100 partecipanti. Persone che hanno voglia di apprendere attraverso il disegno: nuove forme di esperienze culturali immersive.

Dalla piu’ piccola di 8 anni alle signore in pensione che hanno tempo a disposizione, per coltivare stimoli e attività, passando da mamme e figlie che hanno condiviso qualcosa di unico insieme.

“E’ stato incredibile – sottolinea Daniela Brighi si Beautrip -: c’è tanta sete di bellezza, di condividere momenti insieme, di capire di piu’ su questo grande monumento e tanti apprezzamenti per la filosofia di beautrip con tanta attesa per le prossime iniziative legate all’arte e alla cultura che non mancheranno di arrivare già nei prossimi giorni. Che la bellezza e la leggerezza di questi tempi siano una caratteristica prettamente femminile è una certezza con quasi il 99% delle partecipanti donne. Gli uomini si sono trincerati di fronte a un “sono negato per il disegno”… le donne alla stessa affermazione hanno però deciso di buttarsi… e come sempre quando si agisce ..nella bellezza i risultati sono stati oltre le aspettative. Noi siamo veramente grati per questi sorrisi, non sono mancati anche i turisti stranieri, che amano l’arte e la bellezza e la associano al made in Italy”.

“In questi giorni insieme a Beautrip abbiamo festeggiato i duemila anni del Ponte di Tiberio  – aggiunge il pittore Alessandro La Motta  -con una presenza quasi quotidiana nella piazza sull’acqua.  Si è raccontato il ponte attraverso gli occhi degli artisti che hanno dipinto e disegnato il ponte e sopra tutti il pittore inglese William Turner universalmente riconosciuto tra i principi del romanticismo”.

“Centinaia di persone sono passate a trovarci e a frequentare le esperiennze, a dipingere con noi adulti e bambini, famiglie intere, gruppi di amici e addirittura persone che ci hanno incrociato partecipando alle manifestazioni in cui siamo stati presenti tra cui Passaggi di Vino e Giardini d’autore o in rete con il passaparola o per un trafiletto sui giornali – prosegue -. Ecco ai tanti che abbiamo incontrato vorremmo dire grazie, ringraziarvi per esserci stati e aver fatto esperienza con noi e per me più che alle parole dette, ai suggerimenti dati , al colpo di spatola o alla pennellata indicate, sono bastati i vostri sguardi per farmi emozionare”.

“La sorpresa di guardare la bellezza di un monumento antico e lo stupore di vedervi tirare fuori, chissà da dove,  un tratto fulminante o una tonalità saggiamente descrittiva, mi ha reso felice – conclude -.  Quindi grazie a tutti, per la bellezza condivisa insieme”.

La creazione di questa experience ha dato la possibilità unica di avere una vasta gamma di colori a disposizione sul posto, pennelli, carte cavalletti … attrezzature che un singolo avrebbe difficoltà a reperire senza un investimento iniziale consistente.. e senza lo sforzo di portarle sul luogo, di preparazione e ripulitura del tutto. E’ stata possibile grazie al contributo di varie imprese che hanno capito il potere educativo dell’arte e dare omaggio al nostro monumento iconico. E’ stata una iniziativa corale, di network sul territorio, come è bene che sia sempre quando si costruisce un nuovo prodotto turistico con l’associazione Templum Malatestiano et Terrae, l’ associazione marinando, per il food locale le amati conserve  e l’Associazione Borgo San Giuliano,

Per i materiali: Cornici e Belle arti Vagnini ed il supporto del main supporter del Colorificio MP grazie al quale abbiamo potuto tenere la quota accessibile il piu’ possibile a tutti per permettere a quanta più lgente di festeggiare questi 2000 anni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.