Quantcast

Link Sponsorizzato

Esplode il fenomeno Network Marketing

Tra le due principali attività associate al mondo del World Wide Web, il Network Marketing è indubbiamente quella più complessa ed articolata, nella quale è necessario riversare, almeno nelle fasi iniziali, tutto il proprio ingegno, capacità e tempo a disposizione.

Questo non ha scoraggiato gli utenti di tutto il mondo e il settore del Multi Level Marketing, ovvero il nome con cui in America designano il Network Marketing è in rapidissima crescita, in particolare nel nostro paese.

Stando ai dati, infatti, solo nei primi mesi del 2017 in Italia i fatturati derivati dal Network Marketing sono aumentati del 13% rispetto all’anno precedente, contro tassi di crescita europei del 4% e mondiali del 3%. Non sorprende, dunque, che il nostro paese è il 12° al mondo in questo settore, dietro a colossi indiscussi come Stati Uniti, Cina, Germania e Corea del Sud.

Secondo le statistiche pubblicate dalla WFDSA (World Federation of Direct Selling Associations), il Multi Level Marketing nel 2016 ha prodotto un fatturato di 183 miliardi di dollari, il 7,6% in più rispetto all’anno precedente. In questo scenario l’Europa copre solo il 20% del settore, ma primeggia per i tassi di crescita, mentre gli USA seguono con il 33% e, infine, svetta l’Asia con il 46% del totale.

Migliori investimenti di Network Marketing in Italia

In Italia il settore sta rapidamente crescendo a ritmo annuo di circa il +11%, con un fatturato che, nel 2017, ammontava a circa 177 milioni di euro, concentrandosi in particolar modo su prodotti:

  •  Alimentari/nutrizionali, con un fatturato di circa 132 milioni di euro e un incremento di poco inferiore al +13%;
  • Cosmesi/accessori moda, con una crescita di fatturato superiore al 12% e un valore complessivo di circa 16 milioni di euro;
  • Servizi, che, sebbene rappresenti ancora una fetta molto piccola del panorama del Network Marketing italiano, presenta tassi di crescita sbalorditivi: con un +51% di crescita annua, infatti, il settore dei servizi è quello che attualmente sta riunendo intorno a se un maggior numero di interessati;

A fronte di circa 220.000 distributori e un aumento del +38% annuo, vien da sé che il Network Marketing sarà destinato a svolgere ruoli di sempre maggior rilievo nel settore delle vendite dirette nella nostra penisola.

Dedicarsi al Network Marketing

Esordire nel Network Marketing non è cosa semplice: tra le tante possibili occupazioni nel mondo del web è indubbiamente quella più esigente a livello di conoscenze richieste e costo iniziale in termini di tempo da dedicarvi.

Il mondo del web è difatti altamente competitivo e spesso sono necessarie più figure professionali per garantirsi un buon lancio. In poche parole, dovrete diventare immediatamente degli investitori: fare un planning basato sul vostro capitale a disposizione e strutturarlo in modo da avere a disposizione:

  •  Un buon sito, strutturato bene e che risulti essere allo stesso tempo indirizzato alla clientela che intendete raggiungere e capace di instaurare fin dal principio un rapporto di fideizzazione con gli utenti;
  • Un buon canale di diffusione, in modo da raggiungere progressivamente sempre più persone: dimenticatevi di adagiarvi sugli allori, sul web o si cresce o si scompare;
  • Pianificazione delle operazioni, in modo da fare costanti aggiornamenti sia dei prodotti che dei materiali destinati agli utenti, indispensabile a creare rapporti di fideizzazione;

Proprio per questo molte persone, che spesso sono partite male e senza il necessario bagaglio di conoscenze, hanno urlato, dopo i primi piccoli successi, alla truffa. Il Network Marketing non è una truffa, ma è un settore complesso, in cui apertura mentale e voglia di mettersi in gioco la fanno da padroni: se non possedete queste qualità vi consigliamo caldamente di indirizzare altrove i vostri soldi e i vostri pensieri.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.