Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Olio CBD: cos’è e dove si acquista

L’olio di cannabidiolo o olio CBD, è l’olio derivante da uno dei composti della pianta di cannabis sativa. Il cbd è il principio rilassante della cannabis, esso infatti viene impiegato sempre di più per creare prodotti ad uso medico utili per contrastare disturbi come ad esempio quelli muscolari, quelli infiammatori, contro la depressione e l’ansia, senza però avere effetti psicoattivi.

L’olio di cbd non è da confondere con l‘olio di canapa. L’olio di canapa deriva dalla spremitura a freddo dei semi di canapa ed è impiegato in cucina, per i suoi valori nutrizionali, e nei prodotti cosmetici. L’olio di cbd viene invece utilizzato per alleviare disturbi psicofisici di diversa natura. Vediamo nello specifico quali disturbi possono trarre beneficio dall’utilizzo di quest’olio in modo da poter scegliere quello più adeguato alle patologia da trattare.

Innanzitutto, tale prodotto è utilizzato per tutti quei disturbi passeggeri e cronici riguardanti i dolori muscolari di varia natura. Dalla semplice contrattura muscolare fino a patologie come la fibromialgia, una malattia che coinvolge l’apparato muscolo-scheletrico causando dolori muscolari, affaticamento cronico e alterazioni dell’umore. Studi recenti dimostrano che l’olio di cbd contrasta questi sintomi, migliorando la qualità della vita.

Questo derivato della cannabis aiuta anche a dare sollievo dal dolore provocato dalle infiammazioni e le emicranie. Queste ultime, infatti, talvolta possono essere causate da bassi livelli di serotonina nell’organismo: una delle proprietà del cbd consiste proprio nell’innalzare questo valore, con conseguente sollievo per il soggetto interessato. Anche la frequenza delle emicranie potrebbe diminuire grazie all’uso di questo olio naturale. È bene ricordare che questa tipologia di mal di testa è determinata da problemi di natura neurologica.

Un ruolo importante viene giocato dall’olio cbd anche in caso di dolori mestruali: molte donne, infatti, durante il ciclo sono fortemente debilitate da dolori alla schiena, alla testa e alla schiena. Questo derivato della cannabis aiuta a dare sollievo, agendo come rilassante muscolare e antinfiammatorio.

L’azione antinfiammatoria si rivela utile anche per combattere una condizione particolarmente dolorosa come l’artrite, che porta anche rigidità e gonfiore delle giunture nei soggetti che ne soffrono. Grazie alle proprietà del cbd, anche l’olio può essere un aiuto per migliorare la mobilità e attenuare gli altri disturbi.

Infine, anche gli insonni possono provare a risolvere i loro problemi sfruttando i benefici del cannabidiolo: esso, infatti, è in grado di intervenire sul meccanismo sonno/veglia, migliorandolo. Con il suo potere rilassante, interviene sul battito cardiaco, sulla respirazione e sulla temperature corporea facilitando il sonno e la sua qualità. Queste proprietà aiutano inoltre le persone che soffrono di ansia e attacchi di panico.

Online troviamo oli con diverse concentrazioni di cdb, ogni percentuale viene utilizzata in base alla patologia che si vuole trattare. La somministrazione è molto semplice, avviene per via sublinguale, in modo da ottenere gli effetti benefici in tempi brevi (solitamente dai 5 ai 20 minuti) in quanto, tramite questa tecnica, il cbd viene assorbito dal flusso sanguigno del tessuto sublinguale.

Il modo migliore per trovare per trovare il dosaggio corretto per il corpo, è quello di cominciare con una dose minima di 5 mg e aumentare progressivamente fino ad ottenere il risultato desiderato.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.