Oltre 7 milioni di euro per le imprese agricole del riminese. L’assessora Petitti: “ER sfrutta bene fondi Ue per sviluppo rurale”

Più informazioni su

7,1 milioni di euro per 1810 beneficiari del territorio riminese. Si tratta di un importante finanziamento erogato dall’Agenzia regionale per le erogazioni in agricoltura dal 16 ottobre al 30 novembre, come “anticipo” previsto dalla Politica agricola comune europea (Pac). In totale, le risorse per il territorio emiliano-romagnolo ammontano a 241 milioni di euro, a beneficio di 41 mila imprese agricole.

Una preziosa inezione di liquidità all’inizio della nuova annata agraria, che rientra nei 650 milioni di euro che Agrea indirizza ogni anno agli agricoltori dell’Emilia-Romagna.

“La conferma di un impegno che fa dell’Emilia-Romagna una delle regioni con le migliori performance, in anticipo di circa 6 mesi rispetto agli obiettivi fissati dalla stessa Unione europea per il disimpegno di fine 2020 sui fondi dello sviluppo rurale. – dichiara l’Assessora regionale al Bilancio Emma Petitti -. A questo si aggiungono le nuove tecnologie dell’Unione europea, quali foto aeree o satellitari, che permettono un consistente risparmio in termine di costi e tempi sia per la Regione che per i produttori limitando il numero di sopralluoghi. L’agricoltura continua a essere un ambito strategico per lo sviluppo e la crescita del nostro territorio, capace di garantire lavoro e di diffondere la qualità del Made in Emilia-Romagna”.

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.