Italian Exhibition Group presente alla Fiera di Rimini dal 15 al 18 febbraio 2020

Più informazioni su

Alla sua sesta edizione Beer Attraction cambia in Beer&Food Attraction, un’evoluzione sottolineata dal nuovo payoff, “the eating out experience show”, che rimarca la capacità dell’evento di unire l’intera filiera delle esperienze del mangiare fuoricasa e di attirare sempre di più gli operatori di tutto il mondo dell’out of home.

L’appuntamento con la manifestazione di Italian Exhibition Group (IEG) è alla Fiera di Rimini dal 15 al 18 febbraio 2020. Il taglio del nastro, col saluto inaugurale del presidente IEG Lorenzo Cagnoni,  è previsto per sabato 15 febbraio alle ore 11 presso la cupola della Hall Sud. Seguirà, alle 12 nel Food Attraction Lab (Padiglione A4), il talk su “L’evoluzione dei canali di mercato e dei concetti di ristorazione” (Food Attraction Lab – Pad. A4), che avrà come speaker Matteo Figura, director Foodservice Italy NPD Group Inc.

Si allarga il core business della manifestazione, dedicata agli operatori professionali, che propone un’offerta completa dell’intera filiera, spaziando dall’universo delle birre di qualità, nazionali e internazionali, al mondo del food per il fuoricasa, fino alle nuove tecnologie del food delivery e alle idee più innovative per l’arredamento per i locali: tutto quello che c’è da sapere per essere aggiornati sull’universo dell’OUT OF HOME. Come conferma anche la contemporaneità con BB TECH Expo, la fiera professionale delle tecnologie per birre e bevande, che ripropone la formula vincente di “fiera nella fiera” capace di mettere in relazione tutti i produttori di bevande con le aziende di materie prime, tecnologie processing e packaging.

Confermata, dopo il grande risultato della ‘prima’ riminese dell’anno scorso, anche la contemporaneità con l’International Horeca Meeting di Italgrob, evento che sarà aperto sempre sabato 15, alle 14,30 (sala Neri hall sud) dal congresso su “La filiera Horeca nell’era della green economy”, con gli interventi, tra gli altri, di: Vincenzo Caso, presidente Italgrob, Corrado Peraboni, AD di Italian Exhibition Group, Fabio Fava, dell’Università di Bologna e Luca Pellegrini, presidente Tradelab.

Prosegue inoltre l’importante partnership con Unionbirrai, che vede ormai stabilmente in Beer&Food Attraction la sede di Birra dell’Anno, il concorso brassicolo più importante in Italia (premiazione sabato 15 alle 14, Beer Arena, pad. C3), mentre continuano anche le consolidate presenze della Federazione Italiana Cuochi, che porta in fiera i suoi spettacolari Campionati della Cucina Italiana, di CAST Alimenti e di Agenzia ICE- Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Ancora una volta tutti gli attori della filiera avranno l’occasione di ampliare il loro business, aggiornarsi e fare il punto della situazione su un settore dove il Made in Italy svolge un ruolo da leader.

Saranno presenti anche 7 aziende della provincia di Ravenna: Caviro SCA di Faenza, Erre-Bi Spa di Fornace Zarattini (Ravenna), Euro Company SRL Godo (Russi), Expi SRL di Ravenna, Herrnbrau Italia SRL di Roncalceci, Italian Food Today di Ravenna e La Ferramenta di Cervia (Ravenna).

Anche l’edizione 2020 si rivolge esclusivamente agli operatori professionali della filiera, la sola giornata di sabato 15 febbraio sarà aperta al mondo dei foodies e beer lovers.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.