“Nessuno sarà lasciato solo”. Conte annuncia misure per il soccorso alimentare

Più informazioni su

“Lo Stato c’è. Grazie al lavoro fatto assieme al ministro Gualtieri, abbiamo appena firmato un Dpcm che dispone subito la possibilità per i Comuni di usufruire di 4,3 miliardi del fondo di solidarietà nazionale” in anticipo rispetto alla scadenza di maggio. Il premier Giuseppe Conte ha annunciato nel tardo pomeriggio di ieri 28 marzo,  le nuove misure per il ‘soccorso alimentare’ e spiegando che a questo fondo si aggiungono altri 400 milioni, da utilizzare per le persone che non hanno i soldi per fare la spesa; potranno essere usati per l’acquisto di generi alimentari e prodotti di prima necessità.

“Non lasceremo nessuno solo, siamo vicini alle persone bisognose, dobbiamo aiutare chi è maggiormente in difficoltà”, ha spiegato il presidente del Consiglio, sottolineando che già la prossima settimana i sindaci potrebbero essere in condizione di erogare i buoni spesa o consegnare direttamente le derrate alimentari, “non vogliamo lasciare nessuno solo, abbandonato a se stesso nel momento in cui nella comunità nazionale ci sono queste sofferenze. Dobbiamo aiutare chi in questo momento è in maggiore difficoltà”.

Con i buoni spesa si potranno acquistare beni alimentari, “i comuni, anche con l’aiuto del terzo settore potranno consegnarli ai bisognosi”: “Siamo tutti sulla stessa barca e dobbiamo aiutare chi e’ piu’ in difficoltà. Lo Stato c’è, nessuno sarà abbandonato. Voglio ringraziare tutti i sindaci, le prime sentinelle del territorio, le prime antenne. So in questa fase emergenziale come sono esposti, il vostro aiuto è fondamentale”, ha concluso Conte.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.