Robopac confeziona oltre 150.000 mascherine da distribuire nella provincia di Rimini

Robopac dalla mattina del 9 aprile 2020 sta provvedendo a titolo completamente gratuito al confezionamento in buste singole delle 152.000 mascherine che la Regione Emilia-Romagna e la Protezione Civile hanno messo gratuitamente a disposizione della popolazione residente nella provincia di Rimini. Le mascherine sono state consegnate ieri all’azienda in scatole da 50 pezzi: compito di Robopac è separarle e imbustarle singolarmente nel minor tempo possibile, prestando ovviamente la massima attenzione a tutti gli aspetti sanitari.

Grazie alle tecnologie ed alle precauzioni predisposte da Robopac nello stabilimento di Villa Verucchio, sarà quindi possibile nel giro di poche ore consegnare i dispositivi sanitari che le autorità raccomandano di utilizzare nei luoghi pubblici per contenere il contagio. Le prime mascherine confezionate cominceranno ad essere distribuite alla popolazione già a partire da oggi pomeriggio.

“Forniamo con grande piacere e con senso di responsabilità questo servizio alla nostra comunità – commentano Alfredo, Enrico e Valentina Aureli presidente e CEO del gruppo – in quanto siamo convinti che le aziende debbano essere in prima fila nell’affrontare quest’emergenza mettendo a disposizione tecnologie, personale e know-how. Abbiamo un forte radicamento nel nostro territorio, grazie al quale le nostre aziende si sono affermate nei mercati mondiali, e siamo convinti che tutti insieme ce la faremo”.

Robopac_mascherine

Ieri notte è avvenuta la sanificazione completa delle macchine e dell’area destinata al confezionamento delle mascherine. Gli operatori di Robopac stanno lavorando adottando tutte le precauzioni e prescrizioni sanitarie del caso, dotati ovviamente di guanti, camice, mascherina e occhiali. Verranno utilizzate macchine confezionatrici automatiche e semiautomatiche Robopac che, grazie alle caratteristiche di grande funzionalità, affidabilità e facilità d’uso, trovano applicazione nei più svariati settori (alimentare, chimico, cosmetico, farmaceutico, ecc.).

Tutte le operazioni di confezionamento avverranno quindi secondo i più rigidi criteri di sicurezza sotto il profilo igienico-sanitario sia del prodotto che dell’ambiente di lavoro: saranno mantenute le opportune distanze tra il personale, sarà assicurata la perfetta pulizia delle mani prima di prelevare le mascherine, sarà sanificato perfettamente il piano di lavoro. Le mascherine saranno inserite in un contenitore monouso pulito, utilizzando un adeguato film di confezionamento.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.