Repubblica di San Marino, Regione Emilia Romagna, Marche e 107 Comuni uniti per il “Turismo sostenibile”

Più informazioni su

Si chiama TTT, “Tavolo Territoriale per il Turismo” e coinvolge uno Stato, due Regioni, 106 Comuni italiani e i nove Castelli sammarinesi. L’ambizioso progetto, si propone di creare una rete in grado di coordinare un’offerta turistica capace di valorizzare le comuni eccellenze di un territorio vasto, unico e ricco di opportunità di vacanza, sport e cultura. Un programma a cui ha già manifestato il proprio sostegno il Ministero italiano per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, e che gode dell’endorsement dell’Organizzazione Mondiale per il Turismo (UNWTO).

Un approccio innovativo che consentirà di condividere valori e ideali, in linea con le indicazioni della Commissione Europea, che invitano a guardare al futuro del turismo e a renderlo più resiliente e sostenibile e che consentirà di generare benefici non solo per le imprese della filiera turistica ma anche per l’intera comunità locale.

Un modello di cooperazione transnazionale che sarà presentato ufficialmente dal Segretario di Stato per il Turismo Federico Pedini Amati nella giornata di mercoledì 29 luglio, al Palazzo dei Congressi “Kursaal” della Repubblica di San Marino, a partire dalle ore 10:30.  Saranno presenti anche il Segretario di Stato per gli Affari Esteri Luca Beccari, il Sottosegretario italiano con delega al Turismo On.le Lorenza Bonaccorsi, i rappresentanti della giunte regionali di Emilia Romagna e Marche, esponenti tecnici delle strutture di promozione turistica, autorità e giornalisti.

L’evento, che rappresenta e un passaggio storico nelle relazioni fra i territori limitrofi, costituirà l’avvio del progetto che vedrà in tempi brevi la sua realizzazione e la definizione delle offerte turistiche comuni, sostenute da un’attività di marketing territoriale evoluto.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.