San Leo, interventi da 200mila euro a sostegno della scuola, famiglia e delle attività economiche

La Giunta Comunale di San Leo approverà un pacchetto di interventi da 200mila euro per sostenere le attività economiche in sofferenza per l’emergenza Covid-19, per la scuola, per la formazione ed educazione di bambini e ragazzi fino a 24, per famiglie in affitto e per le  minori entrate del Comune, causate dalle agevolazioni sui tributi locali. Un fondo di 200 mila euro proveniente dalle risorse di bilancio e dai trasferimenti dello Stato relativi ai decreti rilancio e ristoro. L’intervento è il primo corposo pacchetto di aiuti a supporto dei nuclei familiari e del tessuto economico-sociale leontino in un momento di incertezza e difficoltà legato alla pandemia. Il provvedimento riguarderà, tra le altre cose, sgravi per le imposte locali, un contributo una tantum di 1000 euro alle attività economiche in sofferenza per la pandemia e una riduzione automatica del 10% di tutte le tariffe e le rette afferenti i servizi scolastici e para-scolastici.

Tutti i dettagli del provvedimento, in corso di stesura, saranno pubblicati nei prossimi giorni.  Il Comune di San Leo intende procedere il più celermente possibile. L’obiettivo è quello di arrivare all’erogazione dei contributi in brevissimo tempo.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.