Quantcast

Festival del Turismo Sostenibile. Prima edizione, tra Castrocaro Terme e Rimini

Incontri, convegni, tavole rotonde. Al via, venerdì 8 ottobre a Castrocaro Terme e Terra del Sole, la prima edizione del Festival del Turismo Sostenibile, che si terrà nel cuore di un territorio carico di storia e di tradizione qual è quello della Romagna Toscana. Un’area geografica storicamente determinata, a cavallo degli Appennini, con un’identità antica, oggi fiore all’occhiello ed esempio virtuoso di un nuovo turismo possibile: integrato, ecologico e d’eccellenza.

Due settimane di eventi e dibattiti, da venerdì 8 a domenica 24 ottobre, sul tema del turismo sostenibile, affrontato lungo una serie di appuntamenti, alcuni aperti al pubblico altri dedicati al mondo trade, con la partecipazione di professionisti di settore e figure del mondo istituzionale, politico ed economico.

Sostenibilità territoriale e sociale prima ancora che economica, eco-sostenibilità, turismo basato sulla persona, turismo lento, o slow che dir si voglia, integrazione del sistema turistico con le caratteristiche socio-culturali delle popolazioni residenti.

Sono questi alcuni dei concetti chiave declinati da un Festival che mira ad affrontare un tema ampio e delicato partendo da una realtà specifica e concreta: quella della Romagna Toscana, vera e propria “terra di racconti”, le cui peculiarità, il cui scenario incontaminato, i cui antichi itinerari e le cui eccellenze paesaggistiche, culturali ed enogastronomiche faranno da esempio e punto di partenza per una riflessione a 360° che guarda al futuro del comparto turistico nazionale.

«Lo scopo del Festival del Turismo Sostenibile e della Romagna Toscana è quello di mettere in relazione B2B gli stakeholder del territorio e creare nuove sinergie concrete territoriali in termini di ospitalità, servizi e quindi contenuti del prodotto turistico – spiega Marianna Tonellato, Sindaco di Castrocaro Terme e Terra del Sole. – Oggi più che mai è necessario lavorare su identità forti, traducendo le qualità ambientali, enogastronomiche, sportive e culturali di questo territorio in aumento del PIL. Ce lo chiedono i Borghi, ce lo chiede il turismo nuovo nato all’indomani dell’emergenza Covid, ce lo chiedono le attività produttive e gli abitanti ma ce lo chiede anche il turismo già strutturatissimo della riviera, che ha bisogno di nuove esperienze e di nuove situazioni dall’effetto “wow!”. Voglio inoltre ringraziare la Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì e Regione Emilia Romagna che, con lungimiranza, hanno capito le intenzioni dei Comuni facenti parte della Romagna Toscana».

Una vetrina che si fa riflessione e infine si traduce in ricerca alla quale parteciperanno –protagonisti del convegno d’apertura lavori dal titolo Dante, la Romagna-Toscana, la Via Romea Germanica: il turismo è sempre più sostenibile, in programma sabato 9 ottobre, alle ore 10.30 presso la Sala del Comune di Castrocaro Terme, e in modalità streaming sulla pagina Facebook di Romagna Toscana (https://www.facebook.com/RomagnaToscanaTurismo) – Luca Morigi, Presidente Confartigianato Forlì, Davide Bellini, Presidente CNA Forlì, Alberto Zattini, Direttore di Confcommercio Forlì, Maurizio Gardini, Presidente Fondazione Cassa dei Risparmi Forlì, Alberto Zambianchi, Camera di Commercio della Romagna, Liviana Zanetti, Presidente Romagna Toscana, Fabio Lucchi, Confesercenti Forlì, e la giornalista Francesca Miccoli (Il Resto del Carlino), in qualità di moderatrice.

«La Romagna Toscana è una realtà che ci ha tramandato la storia ed è stata oggi rivista in chiave moderna in termini di opportunità economica – dichiara Liviana Zanetti, Presidente di Romagna Toscana. – Il prodotto turistico Romagna Toscana, nato in seno ad Apt Servizi, è stato raccolto dall’Amministrazione comunale di Castrocaro Terme e Terra del Sole che ha capito l’importanza di dare seguito alla legge regionale 4/16 e creare il rapporto pubblico privato indispensabile per il buon successo di ogni azione di co-marketing, e che e prevede che la promo commercializzazione del prodotto turistico sia attuata dai club di prodotto (consorzi di albergatori/strutture ricettive), attraverso la partecipazione a fiere turistiche che sono decise e organizzate da Apt Servizi e dalla Destinazione Turistica Romagna».

A inaugurare il festival sarà il concerto di venerdì 8 ottobre, alle ore 21 presso la Chiesa di Santa Reparata a Terra del Sole, che vedrà protagonista la Corale di Castrocaro Terme e Terra del Sole impegnata in una serata dal titolo: Il canto gregoriano nella Divina Commedia, in occasione anche dei 700 anni dalla morte del Sommo Poeta.

Il Festival proseguirà lunedì 11 ottobre, dalle ore 9.30, con una giornata riservata ai Comuni della Romagna Toscana presso Palazzo Pretorio di Terra del Sole, con laboratori, seminari e tavole rotonde sui temi Big Data: come è possibile per un territorio rilanciarsi utilizzando questi strumenti in modo facile ed efficace?, a cura di GpStudios; Romagna Toscana Turismo: dalla teoria alla pratica, a cura di Monica Price di Bike Plus e Mariavittoria Ponzanelli. Durante l’incontro MugelTravel racconterà la sua storia di successo con la partecipazione in qualità di ospiti relatori, di Fabrizio Guerrini e Sandra Pieri.

Martedì 12 ottobre, in programma tre tavole rotonde dedicate ai professionisti di settore, trasmesse in modalità streaming sulla pagina Facebook di Romagna Toscana (https://www.facebook.com/RomagnaToscanaTurismo), dedicate a tre specifici segmenti dell’offerta turistica: quello religioso e spirituale, alle ore 9.30, con la partecipazione di Paola Baratto, Mariapoli Castelgandolfo Movimento Focolarini; quello wellness, alle ore 11, con la partecipazione di Amadeo Furlan, Mental Coach e membro permanente del Senato Accademico della New York City University, Lucia Magnani, AD Long Life Formula, e Tommaso Triberti, Sindaco di Marradi; infine quello enogastronomico, ore 17, a proposito del quale dialogheranno il giornalista Antonio Bonvicini, esperto e critico di enogastronomia, lo Chef Paolo Teverini e Alberto Lupini di Italia a Tavola.

Mercoledì 13 ottobre appuntamento alla Fiera TTG 2021 di Rimini, presso la Fiera TTG Italy Arena, Pad. C5, Rimini, alle ore 13. In programma l’incontro Esperienza di rete interregionale, dei cammini, delle peculiarità del territorio. Il caso Romagna Toscana, animato da Liviana Zanetti, Presidente Romagna Toscana, dal senatore Riccardo Nencini, dall’Assessore al Turismo della Regione Emilia-Romagna Andrea Corsini, da Francesco Tapinassi, Direttore Toscana Promozione, e da Giacomo Pini, Esperto di Marketing Turistico.

Di Persone e rinascita dei territori, un binomio possibile e sostenibile per il nuovo Turismo si discuterà mercoledì 20 ottobre, ore 17, in una tavola rotonda dedicata ai professionisti di settore, trasmessa in modalità streaming sulla pagina Facebook di Romagna Toscana (https://www.facebook.com/RomagnaToscanaTurismo), alla quale prenderanno parte il Presidente Federalberghi Emilia-Romagna Alessandro Giorgetti, Pietro Fantini, Presidente Fondazione ITS e Direttore Confcommercio Emilia-Romagna, Mattia Altini, Direttore AUSL Romagna, Liviana Zanetti, Presidente Romagna Toscana, Marianna Tonellato, Sindaco Comune di Castrocaro Terme e Terra del Sole, e Marco Bilancioni, giornalista de Il Resto del Carlino, moderatore dell’evento.

Evento conclusivo domenica 24 ottobre, nel Salone del Comune di Castrocaro Terme e Terra del Sole, con l’incontro di chiusura del Festival che vedrà la partecipazione delle rappresentanze dei 15 Comuni della Romagna Toscana, con l’intervento di Marianna Tonellato, Sindaco di Castrocaro Terme e Terra del Sole, e di Liviana Zanetti, Presidente Romagna Toscana.

Romagna Toscana – Il termine Romagna Toscana si è affermato dopo l’Unità d’Italia e mantenuto fino al 1923, quando gran parte dei territori romagnoli appartenenti alla Toscana vennero reintegrati nella Provincia di Forlì. Un territorio che si estende a cavallo degli Appennini e che presenta una sua identità affermatasi nel corso del tempo. Storicamente dell’antica regione facevano parte 15 Comunità, sotto il controllo politico e amministrativo della Repubblica fiorentina, prima, della Signoria dei Medici e del Granducato di Toscana poi.

Il Festival ringrazia per il sostegno Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì e Regione Emilia Romagna.

www.romagnatoscanaturismo.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.