Quantcast

Enda si conferma appuntamento di punta del mondo game

Più informazioni su

Si è chiusa la fiera di Rimini la 34ª edizione della fiera leader in Italia e nel sud Europa per il gioco professionale, in contemporanea alla 4° Rimini Amusement Show. Chiudono infatti, dopo tre giorni ricchi di business e confronti per l’intera filiera del gioco professionale, la 34ª edizione di Enada Primavera e la 4ª di Rimini Amusement Show (Fiera di Rimini, 30 marzo – 1 aprile).

Soddisfatti gli espositori e gli operatori del settore per una tre giorni ricca di business e di confronti. Clima di fiducia e maggiore collaborazione tra associazioni di settore e istituzioni. Cresce il settore amusement.

CONFERME DI BUSINESS

Si respira soddisfazione, tra gli espositori e gli operatori che si sono ritrovati in questi giorni – nella collocazione primaverile storica della manifestazione – tra i padiglioni del quartiere fieristico riminese, ad appena sei mesi dall’appuntamento dello scorso settembre. Enada e Rimini Amusement, organizzati da Italian Exhibition Group in collaborazione con SAPAR e Consorzio FEE, sono infatti fra le poche manifestazioni a non aver mai saltato neppure un’edizione, pur subendo inevitabili spostamenti temporali durante la pandemia. Sono allora ancora più significativi il gradimento del pubblico e la conferma di business oltre le aspettative che hanno caratterizzato le due manifestazioni, svoltesi da mercoledì ad oggi.

COLLABORAZIONE CON LE ISTITUZIONI

A sottolineare il clima di fiducia e la maggiore collaborazione con il mondo delle istituzioni sono anche i presidenti delle associazioni di categoria,  che a Enada e RAS hanno potuto dialogare sul futuro del mercato, confrontandosi sui prossimi obiettivi da raggiungere insieme. Come testimoniato anche dal convegno organizzato da SAPAR sul tema “Uniti oltre il riordino: un dialogo tra le associazioni di categoria sul futuro del comparto tra riforme e nuove sfide”, che ha visto il confronto tra il presidente di SAPAR, quello di ACADI (Associazione Concessionari Apparecchi da Intrattenimento), il presidente dell’Associazione Esercenti Giochi Pubblici – Fipe e quello di Assointrattenimento.

IN CRESCITA L’AMUSEMENT

Da segnalare anche la crescita decisa del settore amusement, che ha scelto la fiera anche per svolgere i suoi Stati Generali, con la presentazione del “Progetto Family Amusement” dell’Università Roma Tre, al quale hanno partecipato, tra gli altri, il presidente di Federamusement Confesercenti, quello di New ASGI e il presidente SAPAR.

Risultati lusinghieri anche per gli Esports Business Days, organizzati da Italian Exhibition Group e dall’Osservatorio Italiano Esports. Alla sua seconda edizione, l’evento è già cresciuto sia come format, aggiungendo un’intera giornata di lavori, che come numero di ospiti e pubblico.

L’appuntamento con la 35ª edizione di Enada Primavera e la 4ª di Rimini Amusement Show è fissato per marzo 2023, sempre alla fiera di Rimini.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.