Rimini. Forza Italia presenta in Senato interrogazione urgente per riapertura Ponte sul Marecchia

Più informazioni su

Attivare lo stato di calamità naturale, con fondi straordinari, per la riapertura del ponte sul Marecchia e per sostenere le comunità interessate. E’ quanto richiede il presidente dei senatori di Forza Italia, Anna Maria Bernini, con una interrogazione urgente rivolta al Presidente del Consiglio, al Ministro dell’ambiente e al Ministro delle Infrastrutture.

“La chiusura del ponte sulla strada provinciale SP 14 sta provocando enormi disagi, preoccupazioni e danni economici all’intera comunità della Valle del Marecchia, da Casteldeci fino a Santarcangelo di Romagna, con coinvolgimento dei paesi limitrofi del cesenate e della vicina Repubblica di San Marino – spiega Anna Maria Bernini che nei giorni scorsi si è recata sul posto per un sopralluogo -. Tutte le attività commerciali, artigianali e ristorative della zona hanno già registrato una riduzione drammatica del giro di affari dovuta all’annullamento del transito veicolare. Alcune persone sono state lasciate a casa da lavoro per mancanza di clienti”.

“Il primo cedimento strutturale della briglia di contenimento risale al febbraio 2018, mentre è del maggio 2019 il crollo della briglia a valle del ponte. Altri fenomeni di piena hanno poi aggravato l’erosione attorno ai piloni. La chiusura del ponte per motivi di sicurezza è stata decretata il 20 dicembre scorso. Ciò ha evidenziato l’insufficienza degli investimenti fatti a marzo dalla Regione – prosegue Bernini –. Anche dal fallimento del recente incontro del Tavolo tecnico, si evincerebbe che la chiusura del ponte sia il frutto di anni di disinteresse. Chiediamo che vengano individuate soluzioni in modo tempestivo e lo stato di calamità, a oggi, sembra rappresentare l’iter più veloce per garantire sostegno alle comunità”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.