Presa la Baby gang di Riccione. Bernini (FI): “Bene arresti, ma ora serve programma nazionale per prevenzione e rieducazione”

Più informazioni su

“Un grande grazie agli agenti di Polizia che nei giorni scorsi hanno individuato e arrestato alcuni componenti di una baby gang che si muovevano in branco alla volta di Riccione, compiendo furti e rapine. Quello delle baby gang è un fenomeno che purtroppo si sta diffondendo nel nostro Paese in modo preoccupante e, accanto alla doverosa fase della repressione, deve esserci anche quella della prevenzione e della rieducazione. Per questo le Istituzioni, a qualunque livello, devono oggi farsi carico di questa serissima problematica che non può più essere ignorata. Serve un programma nazionale ampio e mirato: abbiamo bisogno di indagare le motivazioni per le quali questi ragazzi intraprendono certi stili di vita e tengono comportamenti devianti. In questo, i servizi sociali, la scuola, i centri di aggregazione possono svolgere un ruolo decisivo, diventando vere e proprie sentinelle sul territorio” scrive Anna Maria Bernini, presidente dei senatori di Forza Italia,

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.