Quantcast

Operatori Rsa di Bagno di Romagna rifiutano di vaccinarsi. Croatti (M5S) organizza incontro tra Sileri e sindaco Baccini

Più informazioni su

Call di confronto e coordinamento tra le istituzioni per fare fronte comune, dopo che gli operatori di una RSA di Bagno di Romagna hanno espresso l’intenzione di non vaccinarsi. “È con preoccupazione che è stata appresa la notizia di alcuni operatori in una RSA di Bagno di Romagna che non intendevano sottoporsi al vaccino anti Covid-19. In realtà la questione e il dibattito non è rimasto molto tempo a livello locale ma è scalato velocemente a livello nazionale. La salute pubblica è un bene comune da tutelare – dichiara il senatore Croatti (M5S) – . Le istituzioni devono farsi carico per prime di questa situazione: enti locali e amministrazione centrale hanno il dovere di agire in modo congiunto e sinergico per ritrovare la fiducia dei cittadini e degli operatori sanitari, troppo spesso abbandonati a loro stessi in questa emergenza”.

Le parole pronunciate dal senatore raccontano i temi della videochiamata fatta insieme al Senatore Pierpaolo Sileri, Viceministro della Salute nel secondo Governo Conte e al Sindaco di Bagno di Romagna Marco Baccini. La call è stata organizzata per dare un segnale e manifestare vicinanza delle istituzioni al Sindaco Baccini, dopo che alcuni operatori di una RSA nel suo Comune hanno espresso l’intenzione di non vaccinarsi.

“La lotta alla diffusione del Covid-19 parte dai singoli territori e il pensiero va alla mia Rimini che da poco è tornata ancora in zona arancione – afferma il senatore Croatti – . Siamo tutti chiamati a dare una risposta precisa e organizzata, superando divisioni politiche e amministrative. Ci tengo a ringraziare il Viceministro Sileri per la prontezza e l’attenzione con cui ha partecipato all’incontro, si tratta di un segnale importante di vicinanza tra amministrazione centrale ed enti locali.”

“Ringrazio il senatore Croatti ed il Viceministro Sileri per aver colto la rilevanza nazionale che ha il tema della vaccinazione al Covid del personale sanitario – dichiara il Sindaco di Bagno di Romagna Marco Baccini – mi auguro che questa attenzione sia raccolta dal Governo che si è appena insediato come una priorità da risolvere per una celere e efficace uscita dalla pandemia.”

“Vaccinarsi è un atto di responsabilità individuale e soprattutto collettiva – dichiara il Viceministro Sileri – questo è tanto più vero per chi svolge il ruolo di operatore sanitario, impegnato quotidianamente a portare salute a coloro che assiste e quindi preliminarmente a doverla garantire per se stesso. La vaccinazione consapevole si ottiene con la corretta informazione, con il dialogo trasparente e continuo ed è per questo che ho voluto portare la mia esperienza di medico e di decisore politico al confronto con il senatore Croatti e il Sindaco Baccini. Sono certo che il valore aggiunto della comunicazione chiara e corale saprà muovere le giuste leve per consapevolizzare i cittadini e il personale medico sull’importanza dello sforzo congiunto che ci è chiesto in questo momento di campagna vaccinale, decisiva per uscire finalmente dalla pandemia.”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.