Quantcast

Le Rubriche di RiminiNotizie - Cucina

E LA SERA… CASALINGO / 38 / Rana pescatrice gratinata, con patate al forno e, se piace, salsa ristretta. Tanto gusto anche quando si va di fretta

Più informazioni su

Ci sono piatti che danno grande soddisfazione anche quando si ha fretta. Uno di questi piatti è la rana pescatrice (o coda di rospo) al forno con le patate. Se si ha tempo si può anche preparare una bella salsa con le teste e i ritagli del pesce. E così ho fatto. In una serata in cui avevo pochissimo tempo a disposizione ho accompagnato il pesce solo con le patate. In un’altra occasione ho messo mano anche alla salsa.

Ho acquistato in pescheria la rana pescatrice intera e l’ho fatta pulire, chiedendo di togliere anche la pelle. Ho richiesto che mi mettessero in un cartoccio le teste e nella busta della spesa un ciuffo di prezzemolo. A casa avevo pane secco, odori e patate. Rientrato, per prima cosa ho acceso il forno. Poi ho iniziato con l’esecuzione della ricetta. Dopo 40 minuti era tutto a tavola.

Alcuni giorni dopo, avendo a disposizione un’oretta in più, ho preparato la stessa ricetta ma con la salsa. Devo dire che la pietanza è stata molto gradita e senza spine, visto che la coda di rospo non ne ha.

Nevio Ronconi

Rana pescatrice gratinata, con patate al forno e salsa ristretta

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

  • 2 rane pescatrici intere di piccola/media dimensione
  • 1 pezzo di pane secco molto vecchio
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • sale
  • pepe
  • 1 spicchio d’aglio

Per le patate al forno:

  • 2 patate di media grandezza
  • sale
  • pepe
  • 1 cucchiaino di origano secco
  • 1 cucchiaio di olio

Per la salsa:

  • le 2 teste del pesce
  • 1 costa di sedano
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • olio
  • sale
  • pepe
  • 1 bicchierino di marsala
  • 1 bicchiere d’acqua
Rana pescatrice

ESECUZIONE

Accendo il forno e lo programmo a 180°. Comincio a preparare le patate: le taglio crude e sbucciate, a rondelle, con una mandolina dello spessore di 2-3 millimetri. Condisco con poco sale grosso e pepe, poi unisco l’origano e l’olio. Mescolo con le mani cercando di ungere bene le patate da ambo i lati. Ora adagio le patate su una teglia disponendole ben stese, affinché la cottura possa essere omogenea, per renderle ben croccanti. Passo la teglia in forno già caldo e cuocio le patate per circa 40 minuti.

Ora passo alla rana pescatrice. Lavo il pesce che ho già fatto spellare dal pescivendolo e poi lo asciugo molto bene con carta da cucina. Dopo questo passaggio, incido al centro lungo la costa centrale della rana pescatrice in modo da aprire un po’ la polpa. Prendo il pane secco e lo taglio a fettine sottilissime. In realtà le fettine si sfaldano e sbriciolano facilmente, ma è proprio il risultato che cerco. Non amo il pangrattato fine in questa ricetta. Poi trito gambi e foglie del prezzemolo e mescolo tutto con il pane, insieme a un pizzico di sale grosso e pepe. Ora unisco al pane e prezzemolo anche l’olio. Mescolo con le mani e stendo sul pesce questo composto. Dispongo la rana pescatrice in una teglia e affianco l’aglio, per profumare la pietanza. Passo il pesce in forno a 180° per 20-25 minuti (il tempo dipende dalla dimensione del pesce).

Adesso tocca alla salsa: faccio tostare a fuoco vivace le teste del pesce (dopo averle ben lavate e asciugate) con poco olio. Poi aggiungo sedano, carota e cipolla. Proseguo la tostatura sempre a fuoco alto e poi sfumo con un bicchierino di marsala. Aggiusto di sale e pepe e poi verso un bicchiere d’acqua. Porto a bollore e poi abbasso la fiamma. Dopo 30-40 minuti circa passo tutto al colino e raccolgo la salsa che poi ripongo sul fuoco per farla restringere ancora, per raggiungere la densità desiderata.

Infine, ecco la confezione del piatto, con il pesce, le patate al forno e la salsa ristretta: semplicissima e veloce. L’importante è accostare nel piatto gli ingredienti per far sì che mantengano la loro consistenza croccante. Quindi, mi raccomando, senza bagnare le patate o la gratinatura del pesce con la salsa.

Buon appetito!

Instagram: nevio_ronconi

Rana pescatrice
Rana pescatrice

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.