Lo showman Giovanni Vernia visita Aquafan e Oltremare prima di volare a New York

Ha fatto visita All’Aquafan e Oltremare con la sua famiglia, per conoscere da vicino il delfino Ulisse e tutta la famiglia di tursiopi ospiti nella Laguna più bella d’Europa: lo showman Giovanni Vernia, insieme ai suoi figli e alla moglie, è stato nel Family Experience Park di Riccione, dopo una giornata di divertimento nel parco acquatico.

“All’Aquafan ho portato mia moglie quando ancora eravamo fidanzati _ racconta _ erano i primi tempi che stavamo insieme, era un test, altro che Parigi e romanticismi vari. Se le piace Aquafan è la donna giusta per me!. Sono da sempre innamorato di questo parco acquatico. Oltremare è altrettanto un luogo fantastico e l’ospitalità dei parchi è immensa. Per questo sono tornato anche quest’anno, con i miei bambini”.

Vernia si è lasciato andare anche a foto ricordo con gli ospiti del parco, dopo aver conosciuto l’addestratrice Barbara ed essersi messo in posa in compagnia del piccolo Taras, il cucciolo di delfino che quest’anno compirà 5 anni in agosto.

“I delfini sono degli animali che ti mettono a disagio _ dice Vernia _ Hanno un’intelligenza straordinaria. Io invece a volte potrei sembrare intelligente, ma posso giurare che è solo un’impressione”.

Lo showman sta lavorando in Riviera e ci resterà fino a fine mese, per condurre un programma radiofonico da Milano marittima “quando ho un po’ di tempo, passo dalla collina di Riccione. La Romagna mi fa sentire sempre a casa, ci sto proprio bene. La Romagna ti fa stare bene. Ed è per questo che ho portato con me la mia famiglia”.

Per Giovanni Vernia (anzi, Ing. Giovanni Vernia) – il popolare e strampalato Jonny Groove, volto di diverse campagne contro alcol e “sballo” e a favore del divertimento sano – Aquafan è un parco “che spacca”. Per lui sono toccate le discese da Black Hole e Extreme, Strizzacool, i più adrenalinici.

Dopo l’estate nuovi progetti lo aspettano sia in radio che in teatro con il nuovo tour ‘Vernia o non Vernia: questo è il problema’ “che fa capire quante crisi d’identità ho_ commenta ancora _ poi mi sposterò anche in America, a new York, per alcune tappe di un mio nuovo show comico dove racconto agli americani come diventare italiani in poche e semplici mosse”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.