Foibe, fiaccolata a Rimini lunedì 10 febbraio 2020

Più informazioni su

Una fiaccolata per non dimenticare, per far sì che non cali il sipario su una delle più grandi mattanze di nostri connazionali: il martirio delle foibe e il dramma dell’esodo degli istriani, dei fiumani e dei dalmati italiani dalle loro terre durante la seconda guerra mondiale e nell’immediato secondo dopoguerra. In occasione del Giorno del Ricordo, istituito con la legge 92 del 30 marzo 2004, lunedì 10 febbraio si terrà infatti nella città di Rimini una manifestazione trasversale che, senza bandiere, eccezion fatta per il tricolore e per i drappi di Istria, Fiume e Dalmazia, si muoverà in corteo dalle ore 21 da piazzale Cesare Battisti fino ai giardini Vittime delle Foibe di Piazzale Carso con la partecipazione di semplici cittadini, associazioni e rappresentanti vari del mondo politico.

Una mobilitazione silenziosa affinché questa tragedia non venga dimenticata e il Giorno del Ricordo diventi occasione per ribadire che l’identità di un popolo e di una nazione non si cancella né con il sangue, né con le censure sui libri di storia. Gli infoibati infatti hanno avuto la doppia pena di essere stati uccisi brutalmente dagli invasori jugoslavi e dai collaborazionisti locali prima e di essere dimenticati e, anzi, nascosti agli occhi del mondo intero poi. Ricordare dunque assume un’importanza unica in termini di formazione di una memoria condivisa e scevra da preconcetti affinché non esistano più morti di serie B, affinché la verità vinca sulla menzogna.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.