Autismo. San Leo aderisce al progetto Spazi Sicuri all’aperto. “Un piccolo aiuto per le famiglie”

L’Amministrazione comunale di San Leo con piacere ha aderito al progetto “Spazi Sicuri all’aperto” organizzato in collaborazione con l’Asl della Romagna Spoke autismo – Npia di Rimini. “Ci auguriamo possa essere un piccolo aiuto per le famiglie che si trovano a gestire persone con disabilità in questi giorni difficile Commenta la Consigliera delegata Martina Rinaldi.Ringraziamo la parrocchia di Pietracuta che ha gentilmente messo a disposizione il parco Andreina. Inoltre informiamo che il progetto “Studiamo insieme” sarà disponibile in modalità online da lunedì 20 aprile. I ragazzi della scuola primaria e secondaria del Comune di San Leo possono già da oggi contattare il numero 350-1287508 e prenotare delle ore di aiuto compiti assieme alla volontaria del Servizio Civile Chiara Podeschi. Il progetto vuole essere un incentivo allo studio per tutti i nostri ragazzi e un aiuto alle famiglie e alle insegnanti nel loro importante compito educativo. Ringraziamo per la preziosa collaborazione la dirigente dell’Istituto Comprensivo Statale A. Battelli e il coordinatore del Servizio Civile dell’Unione” conclude il sindaco di San Leo, Leonardo Bindi.

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.