Cattolica. Conad Diamante riapre il 21 novembre: Sindaco Mariano Gennari taglia il nastro

Sarà riaperto al pubblico sabato 21 novembre alle 8,30 il superstore Conad Diamante di Cattolica, in via Ravel 9, al termine di una breve ma completa ristrutturazione. Cinque le nuove assunzioni, che portano a 78 il numero di persone complessivamente impiegate nel punto vendita. Il taglio del nastro avverrà prima dell’apertura, nel rispetto delle disposizioni anti-covid. Saranno presenti l’amministratore delegato di Commercianti Indipendenti Associati Conad Luca Panzavolta e il Sindaco di Cattolica, Mariano Gennari. Il parroco, don Andrea Scognamiglio, officerà la benedizione.

La società gerente è la Sogeal snc, che gestisce anche i negozi di Maccanno e Tavollo in cui ha maturato una riconosciuta esperienza e professionalità. Il negozio offre oltre 2.200 metri quadri di assortimento a disposizione dei clienti. Gli orari di apertura sono tutti i giorni dalle 8 alle 20, compresa la domenica. Tante le novità, come la pescheria servita e la macelleria servita con lavorazione tradizionale, che si vanno ad aggiungere ai tradizionali punti di forza:  la gastronomia al banco, ricca di pietanze calde e fredde pronte da gustare, l’assortimento dei prodotti freschi che mostra grande attenzione alle referenze del territori, il banco panetteria con prodotti lievitati e cotti nel punto vendita. Arricchiscono ulteriormente l’assortimento i corner dedicati alle piante e ai fiori, ai prodotti della linea “Verso Natura”, alla Bottega del Caffè, alla Casa del Dolce, alla Cantina e al Pet Shop.

I clienti hanno a disposizione un largo ventaglio di servizi, tra cui sette casse veloci, il pagamento attraverso Conad Card e il parcheggio gratuito. “Riapriamo un punto vendita storico della riviera  — dice il Direttore Assistenza Rete di CIA-Conad, Federica Corzani —che compie proprio in questi giorni 25 anni. Completamente ristrutturato, in linea con i tempi, modifica la vecchia concezione di supermercato a fronte di un investimento economico molto importante di oltre 4 milioni di euro tra intervento strutturale e nuove attrezzature. Manteniamo ovviamente la nostra caratteristica distintiva rappresentata dalla convenienza, ma puntiamo molto sul potenziamento di tutti i reparti freschi: la pescheria con banco servito,  la macelleria altrettanto servita con la tradizionale lavorazione della carne in osso fatta dai nostri macellai all’interno del negozio, la nuova cucina totalmente rifatta per le preparazioni espresse. Rilanciamo questo spazio commerciale in un momento particolare, difficile e delicato per tutti. Il negozio apre nel rigoroso rispetto delle direttive comunicate seguendo tutti i protocolli di protezione per collaboratori e clienti. Sono convinta che con l’entusiasmo e la competenza dei soci che lo gestiscono confermerà e migliorerà gli ottimi risultati sin qui ottenuti”.

Commercianti Indipendenti Associati è costituita da imprenditori dettaglianti indipendenti ed è una delle cooperative associate in Conad. La rete associata è presente in Emilia-Romagna (province di Forlì-Cesena, Ravenna, Rimini), Repubblica di San Marino, Marche (province di Ancona e Pesaro-Urbino), Friuli-Venezia Giulia, Veneto (assieme a Dao), Milano e alcune province della Lombardia. Il fatturato di vendita nel 2019 si è attestato a oltre 1,8 miliardi di euro, in crescita rispetto al 2018. La cooperativa ha una rete multicanale di 275 punti vendita; il sistema (tra punti vendita, società e cooperativa) occupa più di 9.000 persone.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.