Bellaria Basket, Lorenzo Brighi lascia il club e approda a Gaetano Scirea

Più informazioni su

La società Bellaria Basket comunica che Lorenzo Brighi lascia il club. Al giocatore è arrivata un’offerta vantaggiosa dal Gaetano Scirea, club che milita in serie C Gold – il Bellaria è in serie C Silver -, in lotta per la salvezza (è ultimo alla pari del Molinella dopo la seconda giornata di ritorno con 8 punti) e – come nei patti al momento del suo tesseramento -, il giocatore è stato liberato dal presidente Paolo Borghesi.
“Auguriamo a Lorenzo le migliori fortune professionali – dice il presidente del Bellaria Basket Paolo Borghesi – del resto la nostra società cerca sempre di assecondare i desiderata dei giocatori quando ci sono prospettive professionali migliori come in questo caso. Lorenzo continuerà con noi il rapporto di collaborazione avviato per il settore giovanile e auspico in futuro possa tornare a vestire la canotta del Bellaria Basket. Penso che come abbiamo dimostrato in questo girone di andata che la squadra abbia le risorse tecniche per centrare un bel piazzamento in campionato”.
Il Bellaria Basket sarà impegnato sabato in casa al PalaTenda (20,30, ingresso gratuito) contro il Granarolo distaccato di otto lunghezze. Una partita importante per cui la società conta che i suoi tifosi siano presenti in gran numero. Il club forlivese con l’arrivo della guardia-ala riminese cerca di fare il salto di qualità e raggiungere la salvezza, meglio se direttamente. Brighi, svincolato, era stato tesserato dal Bellaria a fine novembre: il 25enne giocatore ex Crabs ha debuttato il 23 novembre nel derby contro il Santarcangelo alla nona giornata al PalaTenda e ha giocato sei partite con la squadra di Maghelli (ne ha saltato una per virus influenzale) vincendone una. Il giocatore vanta nove anni tra serie B e Legadue dopo la trafila nel settore giovanile dei Crabs in cui ha militato dal 2001 al 2014.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.