Verucchio. Domenica 27 settembre la Festa dello Sport 2020

Più informazioni su

Il Covid ha costretto ad adattare un po’ location e format, ma, così come tutti gli eventi di questa estate, anche ‘Verucchio in Strada, Giochi e Sport’ avrà la sua edizione 2020. Appuntamento domenica 27 settembre fra le 15.30 e le 19.

“Quella che comunemente viene ribattezzata ‘Festa dello Sport’ è oramai una tradizione – riporta la nota dell’Amministrazione comunale -, con numeri in ascesa sia fra le associazioni partecipanti che fra il pubblico. I bimbi che ogni anno hanno una panoramica completa delle discipline a disposizione sul territorio e, compilando uno speciale passaporto dello sport, vincono tre bonus ad hoc che danno diritto a un anno, sei mesi e due mesi gratuiti di iscrizione a quella preferita. Lo scorso anno sono stati ben 34 quelli che sono riusciti a ottenere il bollino da ciascuna delle 16 disponibili fra piazza Europa e le aree limitrofe. Quest’anno abbiamo adattato un po’ il tutto per tutelare la salute in piena aderenza alle norme anti contagio, ma resta lo spirito di fondo: questo è un appuntamento di condivisione sempre più richiesto dalle società per promuovere e trasmettere ai giovani i valori che lo sport è in grado di insegnarci organizzato di concerto fra il Comune e le associazioni, che si autogestiscono gli spazi assegnati”.

Dimostrazioni e non prove, il passaporto c’è

A oggi sono una ventina le associazioni sportive (e in qualche caso a sfondo sociale) che hanno confermato la loro partecipazione. Per svolgere tutto in sicurezza, in questa edizione speciale saranno gli atleti delle società a compiere le dimostrazioni e a spiegare ai bimbi i rudimenti delle varie discipline e come si articolerà la pratica durante la stagione: per una volta nessuna prova diretta (la necessità di evitare contatti e le sanificazioni di palle, palline e attrezzi vari avrebbe reso tutto difficilmente gestibile) per i piccoli verucchiesi, che potranno ottenere il timbro sul loro passaporto semplicemente assistendo dal vivo agli esercizi di turno.

Chi riuscisse a ottenerli tutti, parteciperà come detto all’estrazione di tre premi speciali: un anno di pratica gratis in uno degli sport a disposizione per il primo, sei mesi per il secondo classificato e due mesi per il terzo.

Marecchiese aperta, mascherina consigliata e obbligatoria dalle 18

L’assenza della prova diretta per ogni piccolo interessato ha consigliato di ridisegnare l’area complessiva che autogestiranno le varie società (fra cui ben sei scuole di danza) e si è così evitata la canonica chiusura al traffico di parte della Marecchiese: la manifestazione interesserà oltre a Piazza Europa e al Vecchio Ghetto le aree di sosta e collegamento fra la stessa piazza e le vie Casale e Aldo Moro. Uno spazio in cui sarà istituito il divieto di transito e sosta con rimozione obbligatoria già a partire dalle 13.30 e fino alla conclusione dell’evento fissata per le 19.

In vari punti d’accesso e in vari stand saranno messi a disposizione gel igienizzanti e durante l’intera giornata è consigliato l’uso della mascherina negli spazi di possibile assembramento, mascherina che diventa obbligatoria nei momenti di confronto ai gazebo e in tutta l’area a partire dalle 18.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.