Rimini Ttg 2020: l’Emilia-Romagna mette “Lo Sport in Valigia”

Più informazioni su

Emilia-Romagna hub del turismo sportivo. Regione e APT Servizi Emilia-Romagna mettono “Lo Sport in Valigia” al 57° TTG Travel Experience di Italian Exhibition Group, in programma dal 14 al 16 ottobre prossimi nel quartiere fieristico di Rimini. Scalda i muscoli a bordo campo il turismo sportivo: si prepara a coprire eventi a larga partecipazione di praticanti o professionisti, sino alla valorizzazione del territorio emiliano-romagnolo dagli Appennini alle spiagge, come vera e propria palestra a cielo aperto. In questo nuovo format, i buyers sono le federazioni professionistiche, le società e i club sportivi, gli organizzatori di eventi, i tour operator specializzati; i sellers sono le amministrazioni pubbliche, gli albergatori, le aziende turistiche. Insieme, daranno forma e sostanza nei business meetings e nei networking events a un segmento di mercato nel quale la Regione Emilia-Romagna vuole giocare un ruolo leader.

“Lo sport in valigia. Il turismo sportivo come promozione della Regione” diventa, al TTG, lo spazio dedicato a talks istituzionali e networking di mercato: l’intero padiglione C4 della Fiera e la “Emilia-Romagna Sport Arena” saranno dedicate al turismo sportivo come promozione della Regione. Appuntamento clou: la presentazione della “Emilia-Romagna Sport Commission e Grandi Eventi” con il Presidente della Regione Stefano Bonaccini e il Presidente del CONI Giovanni Malagò mercoledì 14 ottobre alle 14 nella Main Arena Hall Sud.

«Usciamo da un periodo senza precedenti per l’Emilia-Romagna dal punto di vista degli eventi sportivi – sottolinea Stefano Bonaccini, Presidente della Regione Emilia-Romagna – in poche settimane abbiamo ospitato i due gran premi di MotoGP a Misano Adriatico, i Mondiali di Ciclismo a Imola, l’Italian Bike Festival a Rimini in settembre e ancora gli Internazionali di Tennis a Forlì e Parma. Le prossime settimane non saranno da meno con le tre tappe romagnole del Giro d’Italia proprio in concomitanza con TTG e la Formula Uno a Imola in novembre, confermando ancora una volta come la nostra Regione sia protagonista sul panorama internazionale, dimostrandosi un’“arena” capace di attrarre eventi sportivi di caratura mondiale e di organizzarli nella massima sicurezza. Una vetrina per l’intero sistema Paese. Siamo sempre più convinti che lo sport sia un motore straordinario che genera occupazione, presenze turistiche e indotto, dando grande visibilità ai nostri territori e alle loro tante eccellenze. Ispirandoci alle sport commission europee, presentiamo a TTG un organismo ad hoc che opererà in stretta sinergia tra pubblica amministrazione, mondo dello sport e settori del turismo e dell’economia per posizionare sempre più l’Emilia-Romagna sul mercato del turismo a vocazione sportiva, in modo da intercettare grandi appuntamenti di forte richiamo».

«La nostra mission – dichiara Lorenzo Cagnoni, Presidente di Italian Exhibition Group – è creare un network con le Istituzioni per dare alle imprese strumenti competitivi. Questo è il sistema fieristico. E che la Regione Emilia-Romagna abbia scelto il TTG per presentarsi agli operatori del settore come destinazione dello sport professionistico e dei grandi eventi conferma la bontà di una traiettoria che partendo dall’ospitare e promuovere le idee che oggi sono di ispirazione, domani ne moltiplicherà il valore del business».

E ancora, nella tre giorni di appuntamenti: il Meeting Nazionale del Turismo sportivo, dove pubblico e privato, analizzeranno le best practices su cui impostare le strategie regionali (mercoledì 14 ottobre, Sala Sisto Neri, ore 15:30), la comunicazione degli eventi sportivi (15 ottobre, Emilia-Romagna Sport Arena, ore 10:30), coinvolgimento e pratica negli eventi a larga partecipazione – Sport Outdoor e Indoor (15 ottobre, Emilia-Romagna Sport Arena, ore 15:30), l’Appennino e gli arenili come palestra a cielo aperto dell’Emilia-Romagna (16 ottobre, Emilia-Romagna Sport Arena, ore 11).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.