Quantcast

Il “Trono di Verucchio” 2021 alla giovane tennista Lucia Bronzetti

Più informazioni su

Il “Trono di Verucchio” 2021 alla giovane tennista Lucia Bronzetti, che in questo anno magico ha vinto tre tornei Itf fra singolare e doppio e si è resa protagonista di un incredibile best ranking che la vede attualmente al numero 145 al mondo.
La cerimonia di consegna sabato 9 ottobre alle 9.30 al Museo Civico Archeologico ad apertura della Festa della Storia

Il “Trono 2021”, il terzo dopo quelli consegnati nel 2019 al musicista-compositore Federico Mecozzi e nel 2020 all’Asp Valloni Marecchia quale simbolo della lotta al Covid, viene assegnato a Lucia Bronzetti, giovane tennista che con la sua inarrestabile escalation porta Verucchio nel mondo.

Lo fa con la determinazione della giovane campionessa e il sorriso della Romagna, macinando vittorie sul campo e migliaia di chilometri a ogni latitudine e longitudine per guadagnarsi a suon di vittorie un best ranking di 145esima al mondo per la Wta.

“Da tre anni a questa parte abbiamo deciso di insignire un cittadino che si è particolarmente distinto e ha dato lustro con la sua opera all’intera comunità e di farlo nell’ambito della Festa della Storia di ottobre in un ponte ideale fra chi è stato protagonista del passato e chi lo è dei giorni nostri. Lucia è come Federico una giovane figlia di questo paese che brilla a livello mondiale per il suo talento.

Una 23enne che ha mosso i primi passi sui campi della Valmarecchia e ora calca quelli dei vari continenti facendo conoscere e apprezzare Verucchio anche in appuntamenti “nobili” come l’Open degli Stati Uniti” commenta la sindaca Stefania Sabba: “Lo sport è un volano incredibile e l’esempio di Lucia contribuirà ad avvicinare ancor più alla pratica sportiva i piccoli verucchiesi. Come Comune lo sosteniamo con azioni a 360 gradi, intervenendo sugli impianti, con contributi alle famiglie e alle associazioni, con eventi come il recente ‘Verucchio in strada, giochi e sport’. Con questo Trono 2021 assegniamo a Lucia non solo il premio, ma anche una sorta di simbolico titolo da ambasciatrice. Lo faremo sabato 9 ottobre alle 9.30 nella cornice della Chiesa di Sant’Agostino del Museo Civico Archeologico, approfittando di una sua brevissima pausa domestica fra un torneo e l’altro. E trasmetteremo questo momento in diretta Facebook sulla pagina del Comune”.

La scheda

Nata a Rimini il 10 dicembre 1998, Lucia Bronzetti è entrata di recente a far parte del roster delle migliori 150 tenniste al mondo. A neppure 23 anni vanta già quattro titoli in singolare e due in doppio nel circuito ITF in carriera. Il primo a Sion il 4 settembre 2016, il secondo a Sharm El Sheikh nel 2017 e ben due in questo 2021 magico che l’ha vista trionfare di nuovo in Egitto a febbraio e calare il poker a Le Havre in Francia a marzo oltre che raggiungere prestigiosi quarti di finale nei tornei Wta di Losanna, Palermo e Portorose. A questi successi si aggiungono altre tre finali raggiunte in singolare (a Bellinzona in aprile, a Jonkoping in Svezia a giugno e a Torino a Luglio) e i successi in doppio a Cordenons nel 2018 e a Grado il 4 giugno 2021. Anno in cui ha preso parte come detto anche alle prime qualificazioni di uno Slam in carriera: lo Us Open a New York in cui ha trovato subito a sbarrarle la strada la greca Grammatikopoulou.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RiminiNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.